EnglishItalian

I segreti dell'Alchimista - Alchimista Lactis

I segreti dell'Alchimista - Alchimista Lactis

2.673
Contatti
Via Sacrofano - Cassia, 4050, 00060, Sacrofano, Roma
Informazioni

Il formaggio fresco appena formato dall’AlchimistaSe avete la voglia e la curiosità di capire come nasce un formaggio, quale chimica c’è dietro la creazione di una cagliata, acida o presamica (attenzione la cosa comincia a farsi complicata…), beh, siete nel posto giusto: Andrea vi condurrà per mano alla scoperta del mondo antico della caseificazione e dei segreti delle fermentazioni lattiche. Scoprirete come il latte diventa formaggio, e quanti formaggi diversi possono scaturire dal medesimo latte di partenza. Il corso dura una mezza giornata: si arriva la mattina intorno alle 9:00, ad attendervi una ricca colazione con yogurt fresco, crostata di ricotta e visciole e caffè caldo. Mentre vi risvegliate, Andrea vi introdurrà i principi base dell’arte casearia, la sua visione e la sua filiera, per poi spostarsi nel laboratorio dove saranno già in produzione le cagliate dimostrative. Da qui, passo dopo passo, verranno illustrate le tecniche e gli ingredienti base (che differenza c’è tra un caglio animale e uno vegetale?) per la produzione di formaggi freschi, ricotte, caciotte e robiole. Le vedrete tutte scaturire dalle mani esperte di Andrea e chi vorrà potrà partecipare alla creazione.

Con l’avvicinarsi dell’ora di pranzo, per chi lo avrà richiesto, si allestirà un buffet di formaggi e di prodotti tipici selezionati da Andrea sul territorio: come il salame cotto viterbese, la Susianella presidio Slow Food, il prosciutto crudo tagliato a mano, salse della Valle di Comino e bufale della Sabina. Chiude una cheesecake alla robiola e yogurt fatto in casa dall’Alchimista.

  • Costo: variabile da 10 a 20 €/persona
  • Periodo: tutto l’anno
  • Giorno: sabato
  • Durata corso: mezza giornata
  • Orario: dalle ore 9:00 alle ore 12:00 circa
  • Partecipanti: da 4 a 8 persone
  • Include: colazione, corso sul formaggio, pranzo con prodotti tipici (da concordare col farmer)